Reykjavik

La movida più a Nord del mondo.

E’ la capitale più settentrionale del mondo e con i suoi 170 mila abitanti ospita il 60% di tutta la popolazione islandese.

Reykjavik è una graziosa cittadina colorata da edifici variopinti generalmente di  pochi piani, prevalentemente disposti attorno alla baia occupata dal porto cittadino. Reykjavik è il primo punto d’arrivo in Islanda e può fungere da base per effettuare le escursioni nella parte occidentale dell’isola.

Oltre ai monumenti più importanti, che non sono certamente paragonabili a quelli che troviamo in altre località europee, Reykjavik dispone di bellissime piscine geotermali dove poter sperimentare il passatempo preferito dagli islandesi: il bagno termale.

Da Reykjavik partono anche le escursioni nella baia dove è possibile avvistare le balene e dove nidificano moltissime pulcinella di mare. Nonostante sia una piccola città Reykjavik non ha nulla da invidiare alle grandi metropoli continentali, dispone di ogni tipo di infrastruttura turistica, comodi alberghi, ristoranti di livello internazionale, una sfrenata vitta notturna e moltissime attività artistiche e culturali per soddisfare ogni tipo d’esigenza.

Intorno alla città di sono diversi maneggi dove poter cavalcare i famosi cavallini islandesi, importati in Islanda dai Vichinghi e mai incrociati con altri tipi di cavali fino ad oggi.